T2: per laureati in discipline sanitarie

 

Possono accedere tutti colori che sono in possesso di:

 

  • Laurea magistrale in Medicina e Chirurgia o Odontoiatria.

Per il laureando in medicina e chirurgia, al superamento completo dei curricula didattici del 5° anno del corso di medicina, è possibile l'iscrizione salvo l'obbligo di ottenere la relativa laurea prima dell'iscrizione all'esame finale D.O.

 

  •  Laurea triennale di primo livello nelle professioni sanitarie (o titolo equipollente conseguito con la normativa precedente) comprese tra:
    • Fisioterapia
    • Infermieristica
    • Ostetricia
    • Terapia Occupazionale
    • Terapia della Neuro e Psicomotricità
    • Podologia

Sono ammessi all'iscrizione tutti coloro che conseguiranno la laurea nell'anno accademico 2018-2019 presso la propria Facoltà di provenienza.

 

A seguito dell'inserimento di nuove professioni sanitari nell'elenco del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=808&area=professioni-sanitarie&menu=vuoto&tab=2 ), l'AISO (Associazione Italiana delle Scuole di Osteopatia) ha previsto in "ordine del giorno" della riunione del 4 luglio c.a. la discussione e relativa decisione per dare la possibilità a tutte le professioni sanitarie, o solo ad alcune, oltre quelle sopra elencate, di accedere al corso di Osteopatia T2.