Materiale didattico

MATERIALE DIDATTICO

126. La Scuola, in sede, dà la possibilità, ad ogni allievo, di consultare il materiale didattico, di proprietà della Scuola stessa, eventualmente prodotto dai singoli docenti; gli studenti sono tenuti a preservarne lo stato. Inoltre, per facilitare l’apprendimento del singolo studente, qualora la direzione didattica lo ritenesse opportuno, lo stesso materiale viene messo a disposizione nell’area riservata del sito ufficiale della scuola.

127. Gli studenti, che possono scaricare e stampare copia di esso, sono comunque tenuti a non divulgare o consegnare a terzi, in tutto o in parte, il materiale didattico fornito per non incorrere a provvedimenti disciplinari e legali. Ricordiamo che il foro di competenza, per ogni azione legale, è il Foro di Roma.

128. La scuola fornirà, per determinate materie e in sostituzione della dispensa specifica (quelle dell’area medica), i titoli dei libri di testo indispensabili per lo studio delle stesse, che lo studente acquisterà. Essi saranno inseriti alla fine del programma, relativo alla materia stessa, consultabile nell’area riservata del sito ufficiale.

129. La scuola si prende carico, o autorizza gli studenti, alla creazione di pagine private, in siti specializzati (BOX, DROPBOX, YouTube, ecc.), di apposite cartelle non pubbliche, specifiche alle singole classi (di cui rimane unica proprietaria), dove verranno inseriti i VIDEO relativi alle tecniche manuali osteopatiche, apprese durante il corso di studi, particolari files di lezioni, di cui i docenti forniranno direttamente le slides proiettate in aula (Diagnostica per Immagini, Ortopedia o altre materie).

130. In ogni caso, gli studenti sono tenuti a non divulgare o consegnare a terzi, in tutto o in parte, il materiale inserito per non incorrere a provvedimenti disciplinari e legali. Ricordiamo ancora che il foro di competenza, per ogni azione legale, è il Foro di Roma.