Prove finali per il conseguimento del diploma di Osteopatia (Ordinamento T1)

PROVE FINALI PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA DI OSTEOPATIA ORDINAMENTO T1

112. Le prove finali per il conseguimento del Diploma di Osteopatia consistono nel superamento di:

a) Una prima prova pratica (esame finale di tirocinio clinico) svolto di fronte ad una commissione interna;

b) Una seconda prova pratica sostenuta di fronte ad una commissione esterna formata da tre componenti di cui due commissari esterni formata da docenti con almeno tre anni di esperienza didattica certificata proposti dalle singole Scuole riconosciute dal A.I.S.O.

c) Una discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore e di eventuali correlatoti, davanti ad una commissione di docenti secondo quanto previsto dal presente regolamento didattico;

113. A determinare il voto per il superamento delle prove pratiche contribuiscono i seguenti parametri:

a) La capacità di riconoscere i propri limiti nell’assistere l’utente, ovvero riconoscere l’esigenza di informare lo stesso circa l’opportunità di rivolgersi ad altre competenze per le terapie mediche soprattutto in collaborazione con altre figure specialistiche e non, dell’équipe sanitaria (valutazione differenziale tra disfunzioni di pertinenza osteopatica e patologie di esclusiva pertinenza medica);

b) La capacità di formulare una valutazione osteopatica finalizzata a individuare gli eventi che possano produrre disfunzioni somatiche nei vari distretti corporei;

c) La capacità di individuare le principali disfunzioni somatiche nei vari distretti corporei (abilità di esplorazione palpatoria manuale);

d) La capacità di progettare ed attuare un piano di trattamento puramente osteopatico sulla base delle evidenze raccolte (la capacità di ragionamento adeguata ad analizzare e risolvere le più comuni e rilevanti disfunzioni somatiche nei vari distretti corporei);

e) La conoscenza delle norme deontologiche del ROI e di quelle connesse all’elevata responsabilità professionale dell’osteopata (deontologia professionale).

114. Per essere ammesso a sostenere la prova finale per il conseguimento del diploma di D.O. lo studente deve:

a) aver assolto agli obblighi di frequenza relativi a tutti i corsi di insegnamento previsti nel presente regolamento (vedi allegati) ;

b) avere superato i relativi esami compreso l’esame finale di superamento del tirocinio pratico professionalizzante;

c) avere ottenuto complessivamente 300 crediti articolati in 5 anni di corso;

d) Per il tempo pieno si stabiliscono a priori due sessioni di esame, da svolgersi in primavera e in autunno.