Obblighi personale docente

OBBLIGHI PERSONALE DOCENTE

20. ASSISTENTE BENEVOLO – NEO DIPLOMATO

Si tratta di un osteopata neo-diplomato che in maniera volontaria e non retribuita presta la sua opera di assistente prevalentemente nelle esercitazioni pratiche caratterizzanti alla presenza di almeno un docente effettivo (associato o coordinatore).

Prima dell’inizio del nuovo a.a. il Coordinatore Didattico invia a tutti i neo-diplomati una mail di invito a candidarsi come assistente benevolo. Il neo-diplomato può presentare alla struttura tramite e-mail domanda per svolgere praticantato di assistente benevolo durante l’anno accademico in corso. La richiesta viene valutata dal Direttore Didattico e dal Coordinaotre Didattico; se accettata l’aspirante assistente benevolo riceverà una e-mail di conferma. Viene quindi inserito in un elenco di aspiranti assistenti e verrà convocato via e-mail dal Coordinatore Didattico per le giornate e/o i moduli didattici nei quali viene inserito.

La domanda ha validità annuale e può essere ripresentata; se la prestazione è stata ritenuta soddisfacente da Direttore Didattico e Coordinaotre Didattico e permane disponibilità di posti rispetto al totale delle richieste al richiedente viene comunicato via e-mail un anno di proroga come assistente benevolo.

21. ASSISTENTE EFFETTIVO

Si tratta di un osteopata con almeno tre anni di esperienza di assistente in affiancamento alle lezioni teorico-pratiche dopo il conseguimento del diploma D.O.

Il Direttore Generale sentito il parere del Direttore Didattico, del Coordinatore Didattico e del Consiglio Didattico, la valutazione complessiva delle competenze del professionista e considerate le effettive esigenze della struttura può confermare l’incarico di assistente effettivo.

L’assistente effettivo riceve lettera d’incarico dall’amministrazione; negli anni accademici successivi mantiene la sua qualifica e il suo incarico se supera la verifica annuale eseguita da Direttore Didattico e Coordinatore Didattico e se persistono le esigenze didattiche della struttura rispetto a tale incarico.

22. DOCENTE ASSOCIATO

Può assumere l’incarico di Docente Associato in materie caratterizzanti osteopatiche un professionista D.O. che abbia esperienza di docenza di almeno tre anni in tale ambito, anche in Istituti formativi diversi dal CERDO, o che abbia acquisito esperienza per almeno tre anni come assistente alle lezioni teorico-pratiche. Può assumere l’incarico di Docente Associato per le materie di base e affini un professionista laureato che ha le caratteristiche e le competenze individuate negli specifici moduli di Profilo docente. Per la funzione di docenza descritta si fa riferimento allo specifico Profilo docente. L’incarico di docente associato è comunicato dal Direttore Generale, e viene formalizzato con una lettera d’incarico/contratto ed è soggetto a verifica annuale e conferma.

23. DOCENTE COORDINATORE DI DIPARTIMENTO

Può assumere l’incarico di Docente Coordinatore di Dipartimento (per es. Chimica, Oculistica, Approccio craniale, Ricerca) un docente che abbia acquisito un’esperienza di almeno tre anni come docente associato in materie di base, affini e/o caratterizzanti osteopatiche.

Oltre alla funzione di docenza questo professionista svolge tutte le attività di coordinamento e controllo indispensabili per il buon funzionamento del dipartimento:

- redige il programma della materia, se necessario suddiviso per anni di corso;

- redige il programma di modulo adattandolo alla programmazione annuale generale;

- coordina i docenti associati del proprio dipartimento;

- assolve funzione di verifica periodica per il corretto sviluppo del programma di materia;

- predispone eventuali azioni correttive su disservizi e/o richieste di docenti e/o studenti;

- in collaborazione con i docenti associati predispone la/e prova/e di fine corso;

- alla fine del corso verifica, con gli altri docenti del dipartimento, le competenze acquisite dagli studenti in almeno due sessioni

d’esame annuali;

- ha l’obbligo di frequentare almeno un corso di aggiornamento sulla pedagogia sanitaria e/o sulla metodologia didattica e/o ricerca scientifica.

Per la funziona di docenza indicata si fa riferimento anche al Profilo docente; l’incarico di docente coordinatore è soggetto a valutazione annuale e conferma.

Come tutti gli altri docenti é soggetto a verifica alla fine di ogni anno accademico.

24. L’incarico di TUTOR del Tirocinio Clinico può essere affidato dal Diretoore Didattico, sentito il parere del Coordinatore Didattico e del coordinatore del dipartimento di Tirocinio Clinico, a osteopati D.O. e/o medici e/o professionisti sanitari che abbiano almeno una delle seguenti caratteristiche:

- almeno tre anni di esperienza professionale clinica specifica in osteopatia dopo il conseguimento del D.O. o della specifica laurea;

- almeno due anni di assistenza alla pratica in una scuola di osteopatia o di area sanitaria;

Il Tutor Clinico ha tra i vari compiti quello di compilare la modulistica cartacea o digitale per la registrazione dell’attività clinica e la valutazione degli studenti.