Modalità di reclutamento dei docenti

MODALITÀ DI RECLUTAMENTO DEI DOCENTI

15. Il presente regolamento consente ai Direttori Didattici delle singole Scuole, per la copertura dei posti di ruolo docente, la chiamata diretta di eminenti studiosi, cultori della materia e professionisti di riconosciuta e comprovata esperienza e capacità.

L’idoneità all’insegnamento delle attività formative nell’ambito disciplinare dell’area delle discipline osteopatiche (Corsi Integrati di Osteopatia in ambito muscolo-scheletrico, craniale, viscerale e fasciale) è conferita dal Direttore Didattico della Scuola esclusivamente a quei docenti in possesso di un Diploma di Osteopatia (D.O.) congruo e compatibile con i diplomi di osteopatia rilasciati dalle Scuole riconosciute da AISO e con almeno due anni di esperienza didattica certificata con la qualifica di Assistente o Tutor ed iscritto al R.O.I.

L’idoneità allo svolgimento delle attività informative nell’ambito disciplinare dell’area delle discipline mediche è conferita dal Direttore Didattico della Scuola esclusivamente a quei docenti in possesso di laurea e competenze inerenti alle materie d’insegnamento.

Nella scuola il personale docente svolge funzioni differenti in base alle competenze e all’esperienza maturata; tra il personale docente sono presenti le figure di:

- assistente benevolo neo diplomato;

- assistente effettivo;

- docente associato;

- docente coordinatore di dipartimento;

16. Tutoraggio

Le Scuole hanno la facoltà di istituire con un apposito regolamento, e sotto la responsabilità del Direttore Didattico, i servizi di assistenza per gli studenti concernenti la figura del Tutor.

Il Tutor deve avere il titolo di D.O. ed essere iscritto al R.O.I. da almeno 3 anni.

17. Gli studenti hanno la possibilità di veder tutelati i propri diritti e interessi rivolgendosi ad appositi uffici che possono essere affidati a

a) Un docente delegato dal Direttore Didattico;

b) Un Funzionario Amministrativo della Scuola;

c) Un rappresentante degli studenti eletti nel Consiglio Studentesco della Scuola.

18. Ogni Scuola individua con apposito regolamento le strutture di ricerca scientifica di supporto per l’esercizio delle proprie attività didattiche e  formative.

19. Per l’organizzazione e l’erogazione di servizi strumentali all’attività didattica di ricerca nelle scuole devono essere istituite delle biblioteche